AGAR AGAR

Eh sì, il nome non è dei più rassicuranti, anche se ormai è comunemente usato anche nella pasticceria tradizionale. Con agar agar o kanten si definisce una miscela di alghe rosse essiccate e commercializzate in barre, scaglie o polvere con potere GELIFICANTE. Nella pasticceria vegan è quindi usato per fare gelatine o bavaresi. Ricco di sali minerali e naturalmente privo di glutine, ne basta pochissimo, quindi non rilascia nessun sapore sgradevole. Perché si attivi, deve essere aggiunto ad un liquido in ebollizione, mescolando vigorosamente per 2 minuti. Attenzione: al contrario di altri addensanti come amido di mais, fecola e farina, il risultato non è immediato, ma si vedrà solo a composto freddo. Di conseguenza, frenate la tentazione di aggiungerne ancora e ancora e ancora… altrimenti otterrete un mattone! Attenetevi dunque scrupolosamente alle dosi indicate in ricetta (lo sottolineo perché ci sono passata…). Sì, è costosetto: primo perché si trova solo in negozi specializzati o al Naturasì, secondo perché dura veramente tanto! Un vasetto di agar agar BIO da 60 g costa circa 6-7,00 €. MA non è indispensabile, almeno non sempre, quindi farò di tutto per darvi di volta in volta delle aternative valide.

One thought on “AGAR AGAR

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...