My RAW experience

Se al sabato mattina ti svegli naturalmente alle 6:45, riposato e con l’occhio vispo dopo una settimana intensa e di sonno scarsissimo, non è normale. Se poi aggiungiamo che dopo dieci minuti ti alzi e pensi “Vado a camminare”, è ancora meno normale. Eppure a me è successo. É successo che mi sono risvegliata dal letargo, in netto ritardo rispetto ai cicli dela natura e sicuramente anche in controtendenza, ma – finalmente – è successo. Sarà perché mi sono presa 2 giorni di pausa dal mondo per dedicarmi a qualcosa che mi piace, o forse sarà il mio orologio biologico che è programmato sull’emisfero sbagliato… non saprei. So però di per certo che il merito è di una fantastica chef raw-vegan che con un corso individuale mi ha aperto un mondo di colori, aromi, sapori… praticamente, più di un corso di cucina, una vera esperienza sensoriale di cromo e aromaterapia, e non esagero! 🙂 La chef in questione è Roberta Vitali e vi invito a visitare il suo blog e pagina FB (http://myvegattitude.blogspot.it/) per avere un’idea delle magie che fa. Oltre a lasciarmi un sacco di nozioni,  ricette ed energia positiva, Roberta mi ha lasciato con il frigo stracolmo di delizie già pronte e delizie da creare, così non avrò scuse nei prossimi giorni e dovrò per forza sperimentare, sperimentare, sperimentare e mangiare crudo… proprio un lavoraccio! 😀
Dato che avevo dell’ottimo latte di mandorle, ho pensato di utilizzarlo per una colazione energetica ma abbastanza liquida e il risultato è questo smootie after eight senza la solita banana…smoothieIngredienti:

  • 1 tazza di latte di mandorle crudo non dolcificato
  • 2 datteri
  • 1/2 pera
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di sciroppo d’agave (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di cacao crudo
  • 1 cucchiaino di menta fresca

Procedimento:
frullare tutto!!! 🙂

Green-go tips:

  1. se i datteri sono tristi e rinsecchiti, ammollateli in acqua o tritateli a mano per agevolare il vostro frullatore
  2. io ho lasciato la buccia alla pera, ma è questione di gusti
  3. dopo una prima frullatina assaggiate e valutate se aggiungere sciroppo d’agave o cacao, in base al vostro gusto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...