Girasole RAW

(scroll down for English)

Sì, lo so che non sembra proprio un girasole, ma l’idea era quella… purtroppo tra il dire e il fare c’è di mezzo tanta tecnica! Il problema dei dolci crudisti è che sono quasi sempre addensati con olio di cocco che ha un retrogusto piuttosto forte. Non fraintendetemi: io adoro il cocco in tutte le sue forme, ma quando è troppo, è troppo! Questo dolce nasce da un mix di idee e ammetto che sia un ottimo esercizio per allenare la pazienza, ma come sempre, non è necessario realizzare tutto in una volta. Potete concentrarvi sui biscotti che sono rapidissimi da preparare e golosi al punto giusto. Certo, poi ci sono quelle 24 ore di essiccatore (o di forno al minimo tenuto aperto con un cucchiaio di legno), ma la preparazione di per sé è veloce e poco impegnativa. Oppure potete concentrarvi sulla gelatina al mandarino o sulla mousse. Insomma, tante ricette in una e tanti spunti da reinventare! Quello che mi dispiace è che a volte non si percepisca la difficoltà di questo tipo di cucina: lunghe attese e procedure meticolose rendono le piccole porzioni molto energetiche e ricche di nutrienti “vivi”. Il costo della materia prima di altissima qualità non è da sottovalutare, ma enfatizza ancora di più una cucina fatta con il cuore, per il benessere di chi la gusterà!
raw sunflower 3_scritte

Ingredienti per la panna di mandorle:

  • 1 cup mandorle
  • ½ cup acqua fredda
  • 2 cucchiai farina di cocco
  • 1 cucchiaio sciroppo d’agave
  • vaniglia

Ingredienti per i biscotti:

  • 1 cup nocciole non tostate
  • ½ cup semi di lino
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai sciroppo d’agave
  • acqua
  • 10 gocce olio essenziale di limone

Ingredienti per la gelatina al mandarino:

  • 125 ml succo di mandarino
  • 3 cucchiai semi di lino

Ingredienti per la mousse al cioccolato:

  • ½ cup nocciole non tostate
  • 2 ½ cucchiai cacao crudo
  • 2 cucchiai sciroppo d’agave
  • 1 pizzico di sale
  • 1 caco maturo
  • 3 cucchiai panna di mandorle (vedi ingredienti sopra)
  • 1 cucchiaio semi di chia

Procedimento per la panna di mandorle:
io ho seguito questo video di Cacaopuro anche se ho drasticamente diminuito le dosi e aggiunto dolcificante e vaniglia. Quindi, ricapitolando: mettete in ammollo le mandorle per una notte. Il giorno dopo sbucciatele e congelatele. Dopo un giorno di freezer, frullatele con 2 cucchiai di farina di cocco e acqua freddissima. Aromatizzate a piacere (io ho aggiunto un cucchiaio di sciroppo d’agave e vaniglia).

Procedimento per i biscotti:
frullare le nocciole e ridurle in farina. Frullare i semi di lino e ridurli in farina (se non l’avete già pronta) e mescolate tutti gli ingredienti per ottenere un composto colloso. Stendere con una spatola e livellare sul foglio antiaderente dell’essiccatore (o su cartaforno se userete il forno). Attenzione: non sarà semplice! Siate pazienti! Pretagliate i biscotti della forma che volete, impostate l’essiccatore su programma crudista e lasciare essiccare per almeno 24 ore (ma ne occorrono circa 36). In un primo tentativo li ho fatti con meno acqua per avere un impasto compatto, li ho stesi più spessi e ho tritato le nocciole grossolanamente: il risultato è diverso ma ugualmente ottimo e con meno acqua si cuociono più in fretta – e sembrano veri biscotti!!!

Procedimento per la gelatina al mandarino:
spremere i mandarini, mescolare ai semi di lino e fare riposare in frigo. Dopo qualche ora (meglio se tutta la notte) filtrate con un colino per eliminare i semi e trattenere la gelatina.

Procedimento per la mousse:
volevo creare una mousse che non contenesse avocado, né olio di cocco, ed eccola qua! Frullare i semi di chia per ottenere una farina e mettere da parte (ne useremo solo 1 cucchiaino). Frullare le nocciole per ottenere una sorta di pasta di nocciole o burro. Aggiungere 1 cucchiaio di cacao, lo sciroppo d’agave, 1 cucchiaino di farina di semi di chia, un pizzico di sale e un caco maturo. Frullare di nuovo e aggiungere 3 cucchiai di panna di mandorle (o più, a seconda della consistenza desiderata) e un altro cucchiaio o due di cacao. Versare il composto nelle formine che preferite e lasciare riposare in freezer. Una volta congelate, sformare le formine e lasciare ammorbidire in frigo prima di servire.
P.S.: per cup e cucchiaio/cucchiaino intendo sempre le misure standard internazionali (io ho comprato i misurini su Amazon).

RAW SUNFLOWER
I know this doesn’t really look like a sunflower, but that was my first idea! Unfortunately, my imagination doesn’t seem to get along fine with my lack of technique… Raw desserts are usually thickened with coconut oil, resulting in a rather strong aftertaste. Don’t get me wrong: I love coconut in every form, but when it’s too much… well, it’s too much! This dessert was made up after a bunch of ideas and I have to admit, it’ s a good exercise to train your patience! However, as usual, you don’t need to prepare everything at once. You could focus on the cookies, which are easy and tasty. Sure, then you’ll have to wait about 15 hours while they’re drying, but the preparation itself is very simple and fast. Or you might want to prepare the tangerine jelly only, or the chocolate mousse… No matter what you choose to do, here’s a lot of ideas ready to be reinvented! What makes me upset about this cuisine, is that sometimes people don’t understand its difficulty: long waiting times and accurate methods fill these small portions of energetic and “living” nutritional properties. Furthermore, the cost of the raw materials also play a major role emphasizing even more this “heart-made” gastronomy.

Ingredients for the almond whipped cream:

  • 1 cup almonds
  • ½ cup cold water
  • 2 Tbsp coconut flour
  • 1 Tbsp agave syrup
  • vanilla

Ingredients for the cookies:

  • 1 cup hazelnuts (not roasted)
  • ½ cup line seeds
  • 1 pinch salt
  • 2 Tbsp agave syrup
  • water
  • 10 drops lemon essential oil

Ingredients for the tangerine jelly:

  • 125 ml tangerine juice
  • 3 Tbsp line seeds

Ingredients for the chocolate mousse:

  • ½ cup hazelnuts (not roasted)
  • 2 ½ Tbsp raw cocoa powder
  • 2 Tbsp agave syrup
  • 1 pinch salt
  • 1 ripe persimmon
  • 3 Tbsp almond whipped cream (see above mentioned ingredients)
  • 1 Tbsp chia seeds

Procedure for the almond whipped cream: I followed the instructions of this video by Cacaopuro, though I dramatically reduced the amount of almonds and added sweetener and vanilla. For those who are not Italian speakers, here are the instructions! Soak the almonds for one night, peel them and freeze them. The day after, blend them with water (enough to cover them) and 1 tablespoon coconut flour. If it’s not thick enough, add another spoon of coconut flour. Season to taste (I added 1 Tbsp of agave syrup and vanilla).

Procedure for the cookies: blend the hazelnuts until you get a powder. Do the same with the line seeds and mix all ingredients together to get a sticky  dough. Spread and level the dough onto a dryer’s non-stick foil (or baking paper if you’re using the oven). Careful: it won’t be easy, be patient! Pre-cut the cookies into the shape you’d like them to look like – the easiest, the best – and dry at 42°C for at least 24 hours (but 36 hours would be perfect). If you don’t have a dryer, just set your oven at the minimum heat and leave it slightly open (a wooden spoon will do the job). In my first attempt I made them with just a little water in order to get a firm dough, I spread them thicker and they were crunchy since I left some hazelnuts roughly chopped. The result was different, yet surprisingly yummy, it took less time to dry them and they tasted just like real cookies!!!

Procedure for the tangerine jelly: squeeze the tangerines (I needed 3) and mix to line seeds. Let the juice rest in the fridge for some hours (better if overnight). Filter to separate the seeds fro the jelly.

Procedure for the mousse: I wanted to create a mousse without avocado nor coconut oil, so here it is! Blend the chia seeds to get a powder and put aside (we’ll use 1 teaspoon of it only). Blend the hazelnuts until you get a sort of paste or butter. Add 1 tablespoon cocoa powder, the agave syrup, 1 teaspoon chia powder, one pinch salt and a ripe persimmon. Blend again and add 3 tablespoons almond whipped cream (or more, depending on the consistency you’d like to get) and one or two spoons of cocoa powder. Pour into your favorite molds and let it rest in your freezer. Once frozen, put on a plate a keep in the fridge before serving.

P.S.: when indicating cups, Tbsp or tsp I always refer to the international standard measurements – I bought my measuring cups/spoons at Amazon’s.

3 thoughts on “Girasole RAW

  1. Life Diet Health

    Totally a sunflower! 🙂 Looks amazing and I was wondering how to make jelly! Your English is fantastic and well done for writing in two languages! (line seeds puzzled me but I used google translate for semi di lino and got linseeds 🙂 ) Maybe one day I will have the time to try making this 🙂 Thank you! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...