Crema al cioccolato invisibile!

(scroll down for English)

Buona Pasqua! Ovviamente il cioccolato non può mancare, ma cosa ne dite di renderlo invisibile? Eh sì, ecco una crema morbida e avvolgente fatta con latte di mandorle autoprodotto che sa un po’ di cioccolato, pur restando chiara. Delicatissima, senza glutine e senza soia, adatta per finire un pasto romantico, perché se Natale è con i tuoi, Pasqua è con chi vuoi… 😉 ♥

crema mandorle

Ingredienti:

  • 300 ml latte di mandorla (il mio aveva un 20% di mandorle)
  • 35 g burro di cacao RAW (quello non deodorato, per intenderci)
  • 3 cucchiai amido di mais
  • 3 cucchiai zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • vaniglia
  • scorza di limone
  • lamelle di mandorle tostate

Procedimento:
sciogliere il burro di cacao e aggiungere l’amido di mais mescolando per non formare grumi. Aggiungere lentamente il latte e il pizzico di sale e continuare a mescolare. Non appena comincia a rassodarsi, aggiungere lo zucchero e far sobbollire fino alla consistenza desiderata. A fine cottura aggiungere gli aromi. La mia crema è rimasta morbida e ricordava comunque una pannacotta, ma se volete ottenere un budino basta aumentare a quantità di amido! Versare nelle coppette e, una volta raffreddata, decorare con lamelle di mandorle tostate (o con il vostro topping preferito).

INVISIBLE CHOCOLATE CREAM! 

Happy Easter! Of course, chocolate MUST be on your table today! But what about making it invisible? Oh yes, here’s a soft cream made out of homemade almond milk that tastes a little like chocolate without looking brown. So delicate, gluten and soy-free, perfect for a romantic meal because, you know, in Italy we say that one should spend Christmas with his/her family, but Easter with whom he/she wants… 😉 ♥

 Ingredients:

  • 300 ml almond milk (mine had a high percentage of almonds = 20%)
  • 35 g raw cacao butter (not deodorized)
  • 3 Tbsp corn starch
  • 3 Tbsp cane sugar
  • 1 dash of salt
  • vanilla
  • lemon zest
  • roasted almonds

Procedure:
melt the cacao butter and add the corn starch. Whip constantly in order to get a smooth cream, then gently pour the milk. Add the dash of salt; keep on stirring and, as it thickens, add the sugar. Let it boil until you get the consistency of a cream – of course it will thicken more once cooled. My cream was softer than a pannacotta, although it reminded me of it. If you’d like to get a pudding, add some more starch. Stir in vanilla and lemon zest and pour into small cups and let it cool down, then decorate with roasted almonds or with your favorite topping!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...